• 4 filetti di salmone fresco da circa 200 g ciascuno
  • 375 ml di CHOUFFE Soleil
  • 250 ml di salsa di soia
  • 125 ml di salsa mirin
  • 175 ml di zucchero di canna
  • La scorza di 4 arance (+ spicchi d’arancia per la guarnizione)
  • 2 cipollotti, tritati
  • 2 cucchiai di zenzero fresco, tritato
  • 2 spicchi d’aglio, schiacciati
  • Sale e pepe
  • In una padella dal fondo spesso, scaldare a fuoco vivo la birra, la salsa di soia, lo zucchero di canna, la salsa mirin, la scorza d’arancia, i cipollotti, lo zenzero e l’aglio.
  • Portare a ebollizione la marinata, mescolando spesso finché lo zucchero non si sarà sciolto. Far bollire per 10-15 minuti per ridurre la marinata della metà o fino a quando il composto non avrà una consistenza sciropposa. Togliere dal fuoco e metterlo da parte.
  • Mettere i filetti di salmone in una teglia e versare la marinata. Coprire e conservare in frigorifero per 1 o 2 ore.
  • Togliere i filetti dalla marinata.
  • Setacciare la marinata per eliminare eventuali grumi. In una padella portare a bollore la parte liquida della marinata e farla ridurre per circa 5 minuti. Metterla da parte.
  • Preriscaldare il barbecue a fuoco intenso. Ungere la griglia.
  • Adagiare i filetti di salmone su un foglio di alluminio e poi sulla griglia. Chiudere il coperchio e far cuocere per 4-5 minuti. Usando una spatola, girare delicatamente i pezzi di salmone e cuocere per 2 o 3 minuti, o fino a quando la temperatura interna raggiunga i 70°C. A metà cottura irrorare i filetti con la marinata su entrambi i lati.
  • Trasferire i filetti di salmone in un piatto da portata e versarvi sopra il resto della marinata. Preparare un’insalata di ravanelli e cetrioli come accompagnamento. Aggiungere gli spicchi d’arancia, gli spaghetti di riso cosparsi di semi di sesamo e i cipollotti.